Attualitàprimo piano

Cassano si conferma “Comune Riciclone”. Ma la differenziata è in calo

Per il decimo anno consecutivo quello di Cassano delle Murge si conferma “Comune Riciclone”, secondo la speciale classifica redatta annualmente da Legambiente per indicare gli enti locali più virtuosi in materia di riciclaggio dei rifiuti solidi urbani.

I dati elaborati da Legambiente vengono dall’Osservatorio Regionale dei Rifiuti e sono relativi all’anno 2022.

Quest’anno, però, non manca qualche ombra, segnalata dalla stessa associazione che prende a riferimento le quantità dei rifiuti riciclati ovvero il forte calo rispetto al 2021 della raccolta differenziata pari a -5,5% e attestandosi al 66,5%.

Tenendo conto che la media regionale della raccolta differenziata è del 58,6% e nella provincia di Bari del 61,4%, l’andamento della raccolta su Cassano ha ottimi margini; tuttavia se ci si confronta con Comuni virtuosi a noi vicini, anch’essi “Ricicloni” vediamo che sono lontanissimi l’81,8% di Bitritto (tra l’altro uno dei pochi Comuni che ha ottenuto il titolo di “rifiuti free” grazie ad un residuo secco molto basso) nonché Santeramo in colle (76,2%), Gioia del Colle (75,2%), Bitetto (77%), Acquaviva (71,5%), Sannicandro (68%) e così via.

Sui 33 Comuni “Ricicloni” del Barese, dunque, Cassano delle Murge è quello che ha registrato la performance peggiore con il 66,5%.

4 pensieri riguardo “Cassano si conferma “Comune Riciclone”. Ma la differenziata è in calo

  • I paesi migliori dei nostri sono quelli che non hanno il problema “baresi” e “residence”, quindi raccolta e rifiuti fuori controllo. È evidente.

    Rispondi
  • Filippo Bruchi

    Grande l’apporto della nuova amministrazione ecologista ed ambientalista, pressoché nullo.
    le campagne sono piene di rifiuti.
    ennesimo successo della cricca di del re.

    Rispondi
    • peccato che i dati del 2022 riguardino anche chi c’era prima.

      Rispondi
    • Giovanni Cassano

      Filippo Bruchi tu sarai uno di quelli che posta post su Fb ad capochiam senza avere la minima conoscenza di quello che sta dicendo.
      Nel 2022 c’era la Giunta di Medio la più scarsa della storia di Cassano e pretendi di dare addosso a Del Re.
      Per fortuna che siete una ventina circoscritti tra i fasci e i lumini…

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *